Regole Generali per la Raccolta di Erbe, Radici e Rizomi

Le radici, i rizomi, i tuberi ed i bulbi si raccolgono nel periodo in cui la pianta è a riposo, vale a dire nel tardo autunno, quando la parte aerea della pianta si secca. In alternativa possono essere raccolte all’inizio della primavera prima del “risveglio” della pianta. Si tratta di parti sotterranee che richiedono una accurata pulizia dalla terra. Potrebbe essere necessario tagliarle per farle essiccare meglio.

LE CORTECCE: vanno raccolte in primavera, quando l’albero è più ricco di linfa.

LE GEMME: si raccolgono all’inizio della primavera, poco prima che si schiudano.

LE FOGLIE: si raccolgono in tarda primavera, quando si schiudono completamente.

LE ERBE: si raccolgono solitamente prima della fioritura, o al massimo durante essa.

I FIORI: si raccolgono quando non sono ancora completamente sbocciati.

I FRUTTI: si raccolgono a maturazione ultimata, ma attenzione a non raccogliere frutti eccessivamente maturi, ciò potrebbe comprometterne l’integrità.

I SEMI: si raccolgono poco prima ce la pianta li lasci disperdere



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *